Il mio primo articolo del blog

Sii te stesso; tutti gli altri personaggi hanno già un interprete.

— Oscar Wilde.

Questo è il primo articolo sul mio nuovo blog. Ho appena iniziato a mandare avanti questo nuovo blog, quindi resta sintonizzato per altre informazioni. Abbonati qui sotto per ricevere una notifica quando pubblico nuovi aggiornamenti.

Recensione libresca: “Steve Jobs – La biografia autorizzata del fondatore di Apple” Walter Isaacson.

Steve Jobs e la Apple: il fondatore di un’azienda di successo.

Titolo: Steve Jobs – La biografia autorizzata del fondatore di Apple.

Autore: Walter Isaacson.

Genere: biografico.

Pagine: 888 (formato ebook), 648 (formato cartaceo).

Dove reperirlo: app Apple Books; Google Play Libri; https://www.amazon.it; https://www.ibs.it; https://www.mondadoristore.it; https://www.lafeltrinelli.it; https://www.kobo.com; https://www.libraccio.it; https://www.giuntialpunto.it; https://www.unilibro.it; https://www.bookrepublic.it (formato ebook); https://www.amazon.it; https://www.ibs.it; https://www.lafeltrinelli.it; https://www.libraccio.it; https://www.Ebay.it; https://www.unilibro.it (formato cartaceo) e probabilmente anche nelle biblioteche della vostra città/del vostro paese.

Trama: L’esclusiva biografia di Steve Jobs. Basandosi su più di quaranta interviste con Steve Jobs in oltre due anni, e su più di cento con familiari, amici, rivali, colleghi, Walter Isaacson racconta l’avvincente storia del geniale imprenditore la cui passione per la perfezione e il carisma feroce hanno rivoluzionato sei settori dell’economia e del business: computer, film d’animazione, musica, telefoni, tablet ed editoria digitale. Nell’epoca in cui tutto il mondo sta cercando un modo di sviluppare l’economia nell’era digitale, Jobs spicca come icona massima dell’inventiva e dell’immaginazione, perché ha intuito in anticipo che la chiave per creare valore nel ventunesimo secolo è la combinazione tra creatività e tecnologia e ha costruito un’azienda basata sulla connessione tra geniali salti d’immaginazione e riconosciute invenzioni tecnologiche. Sebbene abbia cooperato attivamente per questo libro, Jobs non ha chiesto nessun controllo sul testo né ha preteso il diritto di leggerlo prima della pubblicazione. Non ha posto nessun filtro, anzi ha incoraggiato i conoscenti, i familiari, gli antagonisti a raccontare la verità onestamente. E lo stesso Steve Jobs parla candidamente, talvolta in maniera brutale, dei colleghi, degli amici e dei nemici, i quali, a loro volta, offrono uno squarcio sulle passioni, sul perfezionismo, sulle ossessioni, sulla maestria, sulla magia diabolica e la tensione per il controllo che hanno caratterizzato il suo approccio al business e ai geniali prodotti creati. Guidato dai demoni, Jobs sarebbe potuto cadere nell’ira e nella disperazione. Ma la sua personalità e i prodotti erano una cosa sola, esattamente come gli hardware e i software di Apple, come fossero parti di un sistema integrato. Una storia che ci insegna e allo stesso tempo ci mette in guardia, ricca di valori sull’innovazione, il carattere, la leadership e i valori.

Il genere biografico: un genere che, lo ammetto, passa raramente tra le mie mani (trattandosi ora di ebook, direi più sullo schermo dell’iPad, 😜) ma che dovrei leggere di più perché è un genere davvero molto interessante, 👍. Tra ì mei ultimi acquisti libreschi è rientrata anche una biografia, quella di Steve Jobs, il fondatore dell’azienda Apple. Dopo averlo acquistato c’è stato un attimo di ripensamento perché, vista la mole, avevo timore che fosse qualcosa di lungo e noioso (preciso che “mole” non sta sempre a significare automaticamente libro noioso… a volte si hanno anche delle piacevoli sorprese, 🙂) ma… non è stato affatto così! Questa biografia parla di uno degli uomini che ha rivoluzionato il modo di vedere, tra i vari campi, anche la tecnologia: dire Apple è dire Steve Jobs e viceversa. Sin da ragazzo Jobs si è rivelato una persona curiosa e ansiosa di cambiare il mondo. Parecchio perfezionista inizia giovanissimo a creare i primi prototipi di computer che, con il passare del tempo, si perfezioneranno sempre più fino a diventare i device che conosciamo oggi. Il suo genio ha influito anche in altri campi come quello della musica o dei film d’animazione, andando a creare sempre nuovi modi per rendere al passo con i tempi, e tante volte precedendoli, i vari settori del business. Un uomo che ha saputo guardare al futuro, creatore di una delle aziende più famose e più di successo al mondo: la Apple. La tecnologia, per come la vediamo oggi, è frutto anche del lavoro di quest’uomo che ha saputo rivoluzionare un campo in cui la concorrenza è spesso spietata, ma lui ce l’ha fatta e i suoi prodotti sono tra i più venduti al mondo.

Voto alla fine della lettura del libro: 9.

👍 una biografia che racconta in modo interessante e per nulla noioso la vita di uno degli uomini che ha saputo cambiare il mondo del business; un libro che piacerà sicuramente ha chi ama le biografie e agli amanti della tecnologia; nonostante le tante pagine la biografia si rivela interessante sin dalla prima riga e prosegue in modo molto scorrevole; oltre all’imprenditore si conoscerà anche il Jobs padre, marito, amico, ecc, sia nei suoi lati positivi che in quelli negativi.

👎 nessuna nota negativa da segnalare.

E voi avete già letto “Steve Jobs – La biografia autorizzata del fondatore di Apple” di Walter Isaacson? Qual è o quali sono, a vostro parere, gli uomini e le donne che hanno rivoluzionato il mondo con la loro personalità?

Aspetto i vostri commenti. 🙂

Recensione cosmetica per una pelle profumata: “Deodorante al The Bianco” Breeze.

Ascelle fresche, asciutte e profumate per tutto il giorno.

Tra shampoo, creme, bagnoschiuma e prodotti per l’igiene della persona vari non poteva di certo mancare un deodorante, 🙂.

Di mio non sono una persona che suda molto anzi, direi proprio che sudo pochissimo, ma l’igiene è importante in ogni parte del corpo e la zona delle ascelle non fa eccezione.

D’estate come d’inverno dopo essermi lavata quotidianamente uso il deodorante spray in modo da mantenere la pelle fresca e profumata, 🙂.

Principalmente uso deodoranti spray ma in passato mi è capitato di provare anche deodoranti roll-on o in stick: non sono una persona che si fossilizza su un determinato prodotto e vario sempre… altrimenti sarebbe una vera noia, 😄!

Quello che sto testando da una settimana è un deodorante di una marca che ho provato poche volte ma non perché non mi piaccia la marca. Semplicemente perché i prodotti che m’interessano tendo sempre o quasi sempre ad acquistarli quando sono in offerta, 😉.

In questo periodo sto testando il Deodorante al The Bianco a marca Breeze.

Da quando lo uso la pelle resta asciutta dalla mattina alla sera, senza dover ricorrere più volte durante la giornata a dei “ritocchini” per mandare via il cattivo odore, 👍.

Ecco come viene presentato il prodotto: Deodorante al The Bianco a marca Breeze. Nuova formula. Regola efficacemente la traspirazione fino a 48h. Pelle protetta e profumata. Contiene Polveri Minerali dal potere assorbente e anti odore, per una pelle più asciutta nel tempo. Zero Macchie. Studiato per aiutare a ridurre la formazione di macchie bianche sui tessuti. 0% Alcool. Dermatologicamente testato su Pelle Sensibile.

Modalità d’uso: agitare bene prima dell’utilizzo. Applicare da una distanza di 15 cm su ascelle deterse e asciutte. Lasciare asciugare completamente il prodotto prima di indossare i vestiti. Non erogare il prodotto in eccesso. Non applicare su pelle lesa o irritata.

https://www.breezelife.it

👍 la pelle rimane asciutta per tutto il giorno; ha un’azione traspirante fino a 48h; adatto anche per chi ha la pelle sensibile e delicata; non lascia le antiestetiche macchie bianche sui vestiti; ha un buon potere assorbente e anti odore; non contiene alcool.

👎 nessuna nota negativa da segnalare.

E voi avete già provato il Deodorante al The Bianco a marca Breeze? Quale deodorante state utilizzando in questo momento?

Aspetto i vostri commenti. 🙂

E, oltre alle canzoni, un bel film con i temi dell’autunno non ce lo vogliamo mettere, 😉?

Cercando su Internet e su YouTube ero alla ricerca di un film che rappresentasse questa stagione.

E credo che “Casper”, il film con il simpatico fantasmino, possa essere quello giusto.

Ecco come il sito “Tg 24 Sky” descrive questo film:

“Casper” (Brad Silberling, 1995). Bella favola autunnale comico-sentimentale con tutti gli ingredienti giusti: un tetro castello, un padre vedovo con una figlia, un fantasmino e tre zii casinisti che portano scompiglio e allegria. Ma anche temi seri: l’aldilà, la resurrezione, la morte. E c’è anche Clint Eastwood…

Buona visione! 😀

Recensione cosmetica per la pelle a tendenza acneica: “Duo Vinopure, Siero Salicilico Anti-imperfezioni e Fluido Idratante Effetto Mat” Caudalíe.

Il duo Siero + Fluido trasforma la pelle a tendenza acneica e la rende più bella e priva d’imperfezioni, 🔝.

Una delle cose che mi piace di più della recensione dei prodotti è avere la possibilità di partecipare a delle campagne tester che scelgo sempre accuratamente in base alle mie esigenze, 👍👍👍.

Se ne trovano davvero tantissime e di tutti i tipi ma partecipo solo a quelle che vedo che presentano dei prodotti che possono interessarmi: mi piacciono molto quelle inerenti il beauty e i prodotti per la cura della persona ma non disdegno anche altre campagne tester, 🙂.

Qualche mese fa mi sono candidata per partecipare ad una campagna tester inerente un prodotto per la pelle a tendenza acneica: problema che, avendo io la pelle mista, mi si presenta nella “zona T”, ovvero fronte, naso e mento.

Qualche settimana fa, riaccendendo l’iPad dopo le vacanze, mi sono accorta che mi era arrivata la comunicazione che ero stata scelta e poco dopo mi sono arrivati a casa due prodotti da provare e da recensire, 🙂.

I prodotti di questa campagna tester sono un duo di prodotti Vinopure (Siero + Fluido) a marca Caudalíe.

I due prodotti vanno usati in combo, prima il siero e poi il fluido, e in poco tempo si noteranno degli ottimi risultati: le imperfezioni della pelle sono ridotte, l’incarnato è più compatto e disteso e persino gli antipatici punti neri diminuiscono. Davvero fantastico, 🤩!

Eccome come vengono presentati i due prodotti: duo Vinopure, Siero Salicilico Anti-imperfezioni e Fluido Idratante Effetto Mat a marca Caudalíe.

1. Siero Salicilico Anti-imperfezioni, trattare e purificare.

Acido Salicilico 100% naturale.

• Riduce le imperfezioni.

• Libera e restringe i pori.

• Previene la formazione dei punti neri.

– 63% di brufoli dopo una settimana.

97% d’ingredienti di origine naturale.

Vegan.

0% Parabeni, fenossietanolo, oli minerali, PEG, siliconi, ingredienti di origine animale.

Modo d’uso: Applicare sulla pelle pulita, mirando alle zone da trattare (viso, evitando il contorno occhi, collo, schiena). Lasciare penetrare prima di applicare il fluido.

2. Fluido Idratante Effetto Mat, idratare e opacizzare.

• Riduce le imperfezioni.

• Affina la grana della pelle.

• Idratare e opacizzare.

93% delle donne vedono ridotti i brufoli e i punti neri.

96% d’ingredienti di origine naturale.

Vegan.

0% Parabeni, fenossietanolo, oli minerali, PEG, siliconi, ingredienti di origine animale.

Modo d’uso: Applicare sul viso dopo il siero, evitando il contorno occhi, oppure applicare topicamente sulle zone che si desidera opacizzare.

https://www.caudalie.com

👍 in poco tempo le imperfezioni, come i brufoli e i punti neri, si riducono fino a scomparire; la pelle risulta molto più distesa e compatta; sia il siero che il fluido hanno una consistenza leggera che si stende in modo facile e veloce; dopo l’applicazione sia il siero che il fluido s’asciugano velocemente e non ungono la pelle.

👎 nessuna nota negativa da segnalare.

E voi avete già provato il duo Vinopure, Siero Salicilico Anti-imperfezioni e Fluido Idratante Effetto Mat a marca Caudalíe? Quali prodotti usate per trattare la “zona T” del vostro viso?

Aspetto i vostri commenti. 🙂

Che domenica è senza un bel piatto di lasagne? Ecco a voi… le Lasagne ai Peperoni, 😋!

Gustose e molto cremose le lasagne ai peperoni rendono il pranzo della domenica una vera festa, 😋.

Uno dei piatti che rendono la domenica una giornata di festa ancora più festosa sono… le lasagne! Tanti morbidi strati intervallati da gustosi condimenti e, in superficie, una croccante e dorata crosticina… mmm, che bontà, 😋!

Ora che il tempo inizia a rinfrescarsi è giunto il momento di riaccendere il forno e preparare tanti buonissimi piatti caldi e sostanziosi.

Questa settimana, approfittando del fatto che avevo una mattinata libera, mi sono dedicata alla preparazione delle lasagne.

Come ogni volta ne ho preparate più teglie, in modo d’avere una piccola scorta per quando la voglia di lasagne si fa sentire, sia nel weekend che durante la settimana, 😉.

Nella ricetta precedente avevo preparato un bel risotto con i peperoni e la carrellata di primi piatti continua con un altro piatto in cui i peperoni sono i protagonisti: è la volta delle… Lasagne ai Peperoni!

Ingredienti:

⁃ per il sugo di pomodoro: 700 ml. di passata o salsa di pomodoro;

⁃ 1/2 cipolla tagliata a cubetti piccoli;

⁃ 1 cubetto di dado vegetale;

⁃ un pizzico di sale;

⁃ olio q.b.

⁃ 1 cucchiaino di zucchero.

Per il resto della ricetta serviranno:

⁃ una confezione di lasagne fresche;

⁃ 700 g. di peperoni a vostra scelta (io ne ho usati due rossi e uno giallo, 🙂);

⁃ una confezione di besciamella light già pronta (ma va benissimo anche quella classica, 😉);

⁃ un panetto di mozzarella per pizza;

⁃ parmigiano reggiano o grana padano q.b.;

⁃ sale q.b.;

⁃ olio extravergine d’oliva q.b.;

⁃ pepe q.b.;

⁃ un cucchiaio di paprika dolce in polvere.

Procedimento:

Preriscaldate il forno a 180º.

Prima di tutto bisogna preparare il sugo di pomodoro: in un tegame mettete la passata o la salsa di pomodoro, la mezza cipolla tagliata a cubetti, un cubetto di dado vegetale, un pizzico di sale, un filo d’olio e un cucchiaino di zucchero.

Mettete il tegame sul fuoco e lasciate cuocere il sugo a fiamma bassa per 15-20 minuti, avendo cura di mescolare di tanto in tanto in modo che non si attacchi.

Quando il sugo sarà pronto lasciatelo raffreddare completamente e mettetelo momentaneamente da parte.

Mentre il sugo si sta raffreddando lavate molto bene i peperoni, poi privateli del peduncolo superiore e della parte interna con i semi.

Una volta puliti tagliateli a piccoli cubetti e metteteli a cuocere in una padella con dell’olio extravergine d’oliva.

Aggiustate di sale e di pepe, aggiungeteci un cucchiaio di paprika dolce in polvere e lasciateli cuocere per 10-15 minuti finché non saranno diventati morbidi ma non troppo.

Quando i peperoni saranno cotti lasciate che si raffreddino completamente anche loro e, come per il sugo di pomodoro, metteteli momentaneamente da parte.

Mentre i peperoni si stanno raffreddando tagliate a cubetti l’intero panetto di mozzarella.

È arrivato il momento di comporre le lasagne!

In una teglia capiente (o se ne fate più porzioni, che poi surgelerete, usate le vaschette in alluminio) mettete sul fondo un cucchiaio di sugo di pomodoro e un cucchiaio di besciamella.

Mettete la prima sfoglia di lasagne sopra al condimento e proseguite mettendo dell’altro sugo, besciamella, un cucchiaio o due di peperoni, una manciata di cubetti di mozzarella e una spolverata di parmigiano reggiano o grana padano.

Proseguite a creare il resto degli strati seguendo questo ordine.

Sopra lo strato superiore aggiungete solamente un po’ di besciamella, un po’ di sugo e una spolverata abbondante di parmigiano o grana.

Quando il forno sarà caldo infornate le lasagne e lasciatele cuocere per 35-40 minuti.

Quando le lasagne saranno cotte sfornatele e servitele ben calde.

Buon appetito!

Che il pranzo della domenica cominci, 😀!

Viva le lasagne, 😀!

Voglia di risotto? Ecco qui la mia ricetta del Risotto con Peperoni e Paprika dolce mantecato con mozzarella, 😋!

Con un risotto così anche chi lo mangia raramente sarà super tentato di fare un bel bis, 😋.

Eh, sì: è passato davvero un po’ di tempo dall’ultima volta che ho pubblicato una ricetta, che fosse dolce o salata. Tre mesi in cui, nonostante abbia preparato vari piatti, non ero mai soddisfatta di qualcosa (lo ammetto: in questo sono una precisina all’ennesima potenza, 😉): un piatto non era come lo volevo, l’altro troppo scontato, uno aveva troppo di qualcosa mentre un altro troppo poco di qualcos’altro. Con le vacanze d’Agosto poi, non essendo nemmeno a casa, la sosta della pubblicazione delle ricette si è ulteriormente prolungata.

Ma con la ricetta di questo post voglio riprendere a scrivere di questo e vi mostrerò che cos’ho preparato per il pranzo di ieri: un buonissimo Risotto con Peperoni e Paprika dolce mantecato con la mozzarella, 😋.

Non sono molto da riso e risotto: non che non mi piaccia, lo mangio anche se raramente ma, da buona italiana, la pasta ha un posto speciale nel mio cuore… e sulle mie papille gustative, 😄.

Ingredienti:

⁃ 300 g. di riso Carnaroli;

⁃ 1 panetto piccolo di mozzarella per pizza;

⁃ 3 peperoni rossi di grandezza media (ma se preferite potete utilizzare anche 3 peperoni gialli o arancio oppure fare un mix dei tre, 😉);

⁃ 2-3 cucchiai di passata di pomodoro;

⁃ 1 cipolla;

⁃ brodo (meglio se vegetale) q.b;

⁃ 1/2 bicchiere di vino bianco secco;

⁃ 1 cucchiaio o 1-2 cucchiaini di paprika dolce;

⁃ sale q.b;

⁃ pepe q.b;

⁃ olio q.b.

Procedimento:

In una pentola capiente mettete a bollire dell’acqua con un pizzico di sale.

Mentre l’acqua si sta riscaldando lavate accuratamente i peperoni e, una volta che l’acqua avrà raggiunto il suo bollore, tuffateceli dentro e lasciateli cuocere fino a che non saranno morbidi e vedrete la buccia che inizia a staccarsi. (Ci vorranno all’incirca 30 minuti).

Quando i peperoni saranno diventati morbidi scolateli e lasciateli riposare per qualche minuto dopodiché, facendo molta attenzione perché saranno ancora caldi, liberateli dall’acqua in eccesso, togliete il picciolo ed i semi e tagliateli a pezzi. (La grandezza con cui verranno tagliati non è importante perché li dovrete poi frullare.)

Quando avrete tagliato i peperoni a pezzi frullateli e condite la crema così ottenuta con un pizzico di pepe, un pizzico di sale e un leggero filo d’olio. Lasciateli, poi, per un attimo da parte.

Tagliate una cipolla in modo molto fine e mettetela a rosolare insieme a dell’olio in una pentola.

Quando la cipolla si sarà ben rosolata aggiungete il riso e fatelo tostare, dopodiché sfumatelo con il mezzo bicchiere di vino bianco.

Quando il vino sarà completamente evaporato aggiustate di sale (poco perché è già presente nella crema di peperoni) e iniziate a bagnarlo con qualche mestolo di brodo.

Fate cuocere il risotto fino a metà cottura, poi aggiungeteci la crema di peperoni, la passata dì pomodoro, la paprika e continuate la cottura fino a che il risotto non sarà cotto.

Mentre il risotto finisce di cuocersi tagliate a cubetti la mozzarella per pizza.

Quando il riso sarà cotto togliete la pentola dal fuoco e aggiungete al riso la mozzarella poi, senza rimettere il risotto sul fornello, mescolate energicamente finché la mozzarella non si sciolta e il risotto non si sarà mantecato.

Portate in tavola il risotto e… Buon Appetito!

Ed ecco qui la mia ricetta del Risotto con Peperoni e Paprika dolce mantecato con la mozzarella.

Un primo piatto molto semplice da preparare ma buonissimo e che ingolosirà anche chi, come me, mangia raramente il risotto, 😉😋.

Recensione cosmetica per il lavaggio dei capelli: “Shampoo Brilliant Color per Capelli Colorati, con Melograno” Palmolive.

Anche i capelli colorati meritano la loro coccola di bellezza, 😉.

La recensione precedente parlava dello shampoo usato durante le mie vacanze ad Agosto, mentre in questo post la nuova recensione tratterà ancora di uno shampoo ma questa volta di quello che ho in utilizzo in questo periodo, 🙂.

Ormai mi conoscete e sapete bene quanto mi piaccia spaziare nel testare vari prodotti e anche questa volta non faccio eccezione, 😉.

Lo shampoo di cui vi parlerò in questa recensione è uno shampoo adatto soprattutto a chi ha i capelli colorati (non è il mio caso, anche se non mi dispiacerebbe provare qualche tinta un po’ “fuori dagli schemi”, come l’azzurro, il blu, il verde, ecc… Magari un giorno lo farò, 😉. Ma quando l’ho visto sullo scaffale non ho saputo resistere e l’ho acquistato, 😁.) ma nulla vieta che possa essere usato anche da chi ha i capelli del suo colore naturale, 🙂.

Ho già avuto modo di testare due shampoo a marca Palmolive ( https://le1000e1recensione.home.blog/2020/08/19/recensione-cosmetica-shampoo-antiforfora-con-menta-selvatica-palmolive-naturals/ , https://le1000e1recensione.home.blog/2020/05/22/recensione-cosmetica-shampoo-effetto-seta-con-aloe-vera-palmolive-naturals/ ) ma, rispetto a questi, quello che vi sto per recensire mi ha convinta meno e devo dire che un po’ non vedo l’ora di finirlo per passare ad altro. Vi spiegherò, comunque, meglio nelle note, 🙂.

In questo periodo sto utilizzando lo Shampoo Brilliant Color per Capelli Colorati, con Melograno a marca Palmolive.

Ecco come viene presentato il prodotto: Shampoo Brilliant Color per Capelli Colorati, con Melograno a marca Palmolive. Lo Shampoo Palmolive Brilliant Color contiene Filtro-UV ed estratti al 100% naturali di melograno, perla e mandorla. La sua formula aiuta a proteggere e nutrire i tuoi capelli, preservandone il colore brillante e luminoso.

https://www.palmolive.eu.com

👍 ha un buon grado di pulizia lungo tutta la lunghezza dei capelli; il gradevole profumo di melograno non svanisce subito ma dura anche il giorno dopo che si sono lavati i capelli.

👎 purtroppo con questo shampoo mi sono ritrovata, dopo il risciacquo, con la testa così piena di nodi che anche il balsamo quasi faceva fatica a districarli; nonostante abbia un buon grado di pulizia dopo l’asciugatura ho notato che i capelli risultavano parecchio pesanti e praticamente per niente fluenti.

E voi avete già provato lo Shampoo Brilliant Color per Capelli Colorati, con Melograno a marca Palmolive? C’è stato, ultimamente, qualche prodotto per la cura della persona che non vi ha dato i risultati sperati?

Aspetto i vostri commenti. 🙂

Recensione cosmetica per rigenerare i capelli e farli tornare a nuova vitalità: “Shampoo Effetto Nutriente per Capelli Danneggiati con Olio di Cocco” Dimension by Lux.

Capelli danneggiati, bye bye! Benvenuti capelli sani e forti!

“Questo senso di festa che vola e che va
sopra tutta la città 
nella lunga estate caldissima
Questo senso di vita che scende e che va
dentro fino all’anima
nella lunga estate caldissima”

😁😁😁😁, no, non sono impazzita: ho voluto iniziare la recensione in questo post con una strofa di una canzone famosissima. Vediamo se qualcuno riesce ad indovinare qual è, 😉?

E ho iniziato in questa maniera per dire che l’estate è sì la stagione calda, la stagione delle vacanze e del divertimento ma, proprio perché il caldo invoglia alle vacanze, non bisogna mai dimenticare che i capelli ne possono risentire! Sole, vento, salsedine, ecc danneggiano la salute dei capelli e li rendono deboli e fragili, 👎👎👎.

Se vediamo che i capelli tendono a diventare sfibrati, che si spezzano e indeboliti, un buon shampoo che li ripari e torni a farli risplendere di vitalità è la giusta soluzione, 👍👍👍!

Ovviamente questo shampoo può essere utilizzato anche in precedenza, proprio per prevenire questi problemi… dopotutto, “Prevenire è meglio che curare”, 😉.

E per prevenire i danni causati dagli agenti atmosferici e compagnia bella ho usato, durante le mie vacanze agostane, lo Shampoo Effetto Nutriente per Capelli Danneggiati con Olio di Cocco a marca Dimension by Lux.

È stato una mano santa perché ho protetto i miei capelli e li ho coccolati ad ogni lavaggio, grazie anche all’olio di cocco che li ha resi morbidi morbidi e nutriti in profondità, 🤩.

Ecco come viene presentato il prodotto: Shampoo Effetto Nutriente per Capelli Danneggiati con Olio di Cocco a marca Dimension by Lux. Piacere puro! Dimension by Lux ha creato questo shampoo ispirandosi ad ingredienti naturali. Questo shampoo per capelli danneggiati, è arricchito con Olio di Cocco di origine naturale, dalle proprietà nutritive, aiuta a rendere i tuoi capelli nutriti e morbidi. Inoltre la sua fragranza deliziosa, con note di frutti esotici e fiori, renderà i tuoi capelli profumati e meravigliosi.

Applicare sui capelli bagnati, massaggiare delicatamente e risciacquare. In caso di contatto con gli occhi, sciacquare immediatamente.

https://www.unilever.com

https://www.unilever.it

👍 pur non avendo i capelli danneggiati l’ho trovato un ottimo shampoo che ha prevenuto i danni causati dagli agenti atmosferici; ad ogni lavaggio i capelli risultavano sempre più morbidi e nutriti; la gradevole fragranza combinata di frutti esotici e fiori avvolge i capelli e li fa profumare a lungo; una cosa che mi è piaciuta di questo shampoo (e che vado a cercare sempre in ogni shampoo che uso) è quella che, dopo il risciacquo, non ho notato nemmeno la presenza di un nodo e per cui non c’è nemmeno stato bisogno, in seguito, di applicare anche un balsamo districante.

👎 nessuna nota negativa da segnalare.

E voi avete già provato lo Shampoo Effetto Nutriente per Capelli Danneggiati con Olio di Cocco a marca Dimension by Lux? Quali prodotti vi hanno accompagnato durante le vostre vacanze estive?

Aspetto i vostri commenti. 🙂